Training sulla seduzione Latina: come sedurre la persona che ci piace?

Training sulla seduzione Latina: come sedurre la persona che ci piace?

Serve davvero un training sulla seduzione? La risposta esatta non esiste, dipende da persona a persona. Nei casi in cui si renda necessario, è possibile effettuarlo sia online, via Skype, sia di persona, se la distanza lo permette.

Ma vediamo insieme qualche tecnica, per potarti avanti con il lavoro (se ne hai bisogno).

 

Training sulla seduzione Latina: prima di tutto razionalizza

L’amore e il rituale della seduzione sono elementi che ci portiamo dietro nel corso dell’evoluzione e che fanno capo al nostro cervello limbico, quello che dà vita alle emozioni.

Il cervello limbico è programmato per attivarsi prima di quello razionale e, dunque, noi esseri umani siamo strutturati per pensare prima in modo emotivo e poi in modo razionale, se non siamo allenati a fare il contrario.

Perché è importante pensare in maniera razionale, allora? Per andare contro natura? No, per evitare di fare scelte sbagliate.

Agire per istinto, per emotività andava bene quando vivevamo a contatto con la natura, dove un ramo rotto a terra poteva sembrare un serpente ed era meglio fuggire subito, anziché star lì a pensare se fosse il caso o meno di mettersi in salvo. Oggi, invece, nella società moderna, agire in questo modo può portare a fraintendimenti, liti e anche a guai più seri.

Prima di tutto, quindi, occorre razionalizzare l’emotività, calmarci e cercare il modo migliore e più elegante per sedurre la persona che ci interessa (al di là del genere).

Pianificare le proprie azioni e mettersi nei panni dell’altra persona per anticipare le sue eventuali reazioni è la prima cosa da fare in assoluto, un passaggio fondamentale per non sprecare quella che, forse, potrebbe essere la nostra unica chance.

 

Training sulla seduzione Latina: rispetto ed eleganza

Qualsiasi siano le scelte che ti sono venute in mente e le strategie da adottare, la base è sempre agire con rispetto ed eleganza.

Alcune persone pensano che la donna o l’uomo che vorrebbero conquistare ami i modi rudi e diretti. Questo può anche essere vero, ciascuno è un mondo a sé, frutto delle proprie esperienze di vita, dell’educazione e dei propri valori.

Tuttavia, se non si conosce davvero bene la persona da sedurre, la cosa migliore da fare è puntare sull’eleganza e sul rispetto. Forse, parlare di rispetto può sembrare banale. «Certo che devo rispettare l’altra persona», penserai. Ma il rispetto va oltre ciò che pensi.

Ho messo insieme rispetto ed eleganza non a caso. Si tratta di un’attitudine mista, di un modo di pensare e, quindi, di agire in conseguenza. Voglio dire: non basta aprire la portiera dell’auto a una donna, per essere elegante e rispettoso.

Occorre rispettare i valori della persona, le sue convinzioni e la sua identità. Per fare questo, bisogna conoscerla bene, quella persona. Quindi, all’inizio forse è meglio stare sul generico e porre delle domande ad hoc, per approfondire alcuni argomenti (ma senza fare un interrogatorio…).

In generale, gli argomenti da evitare in assoluto, all’inizio, sono:

  • Politica
  • Religione
  • Sessualità

Questa è la triade più pericolosa, perché qui si scivola facilmente sull’emotività e si toccano la sfera dei valori profondi, delle convinzioni radicate e dell’identità personale.

 

Training sulla seduzione Latina: il linguaggio da usare

L’avrai letto e sentito mille volte, forse: quando noi coach parliamo di linguaggio, non parliamo solo di quello verbale, ma anche del paraverbale e del nonverbale.

Su questo fronte si è spesso detto che il nonverbale incide per l’x%, mentre il verbale molto di meno, ma questo non ha basi scientifiche. Quindi, per me non ha valenza.

Io credo che tutti e 3 siano fondamentali.

Il linguaggio verbale è quello della parola. Le parole da usare vanno utilizzate con attenzione. Come ci dice anche il grande linguista Noam Chomsky, ogni parola e ogni frase porta con sé una forma fonetica (quella del suono, della parola in sé) e una forma logica (quella del significato).

È di quest’ultima che dobbiamo preoccuparci, quando parliamo. Una parola può significare qualcosa per me e qualcosa di opposto per l’altra persona. Se hai davanti a te un vegano, per esempio, parlare di carne richiede particolare attenzione.

Il paraverbale, invece, è il tono di voce. Parlare di fretta dà un senso di ansia e nervosismo. Parlare con voce alta dà fastidio e irrita, magari dà un senso di aggressività. Conviene sempre parlare con voce bassa, soffice. Anche perché è stato provato che sia molto più seducente, per tutti i generi.

Il nonverbale, infine, è il linguaggio del corpo. Non si parla solo di atteggiamenti, ma di espressioni facciali, di gesti e anche di abbigliamento. Lo sapevi che ogni colore ha un suo significato simbolico ed emotivo, per noi umani? E lo sapevi che i piedi parlano più delle parole?

Per esempio, potresti dire alla persona «ho voglia di stare con te», ma i tuoi piedi puntano in direzione della porta, o il tuo corpo non è rivolto verso quella persona, ma verso un’altra.

Tutto ha un valore e un peso.

 

Training sulla seduzione Latina: conclusioni

Insomma, bisogna prestare particolare attenzione a mille dettagli, quando si vuole sedurre una persona, pur restando sempre se stessi, sentirsi a proprio agio, senza essere artificiali o costruiti ad hoc.

Quindi, tornando alla domanda iniziale, se tutto questo mondo non lo senti tuo, se non ti senti a tuo agio e hai bisogno di avere maggior padronanza di questa raffinata arte, allora un training sulla seduzione è ciò di cui hai bisogno.

Creazione Siti WebRealizzazione Siti Web Roma